Ozick, EREDI DI UN MONDO LUCENTE

L’aspetto più interessante di questo romanzo è il confronto delle concezioni del vivere europeo con quello statunitense.
Due luoghi profondamente differenti, uniti dalla necessità di una famiglia di emigrati, in questo caso profughi tedeschi in fuga dal nazismo.
La fragilità della loro situazione politico-sociale si intreccia con alcune fragilità esistenziali e con i diversi tentativi di salvezza personale.
Così, l’occhio ironico e a volte straniante della protagonista, che è anche l’io narrante, ci restituisce una ricerca di senso anche là dove sembra prevalere il futile, l’orribile, la vanagloria.

Cynthia Ozick, Eredi di un mondo lucente
Feltrinelli 2007, euro 8,50

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...