Ballestra, JOYCE L.

“Ho conosciuto Joyce Lussu nel 1991. Eravamo una schiera di ‘streghe’ riunite a casa sua, con, ciascuna, alcune pagine nostra da sottoporre all’esame delle altre. All’esame di Joyce, in particolare.
Ricordo ancora: essendo una piovosa sera di novembre, Joyce ci diede l’ordine, gentile, di ammantarci, tutte, con dei tabarri di sua proprietà. Erano dei tabarri, o scialli, coloratissimi e pelosissimi. Gli unici  due uomini presenti erano stati costretti anch’essi a indossare  tabarri. Gli uomini si occupavano, su ordine di Joyce, del settore ‘cucina’, uno dei più complessi e rischiosi, almeno sotto il tetto e il giudizio di Joyce. I due maschi sparecchiavano e preparavano il caffè, sgomenti e agili. Noi ‘streghe’, intanto, si parlava e parlava, divertite e concentrate”.

Silvia Ballestra, Joyce L. Una vita contro
BCDe 2012, euro 6,90

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...