Morri, CINQUECENTO MILIONI DI STELLE

cinquecento milioni di stelleRebecca lavora nella caffetteria-libreria gestita dalla madre, in una stradina del centrod i Rimini. La sua vita prosegue senza emozioni, tra aperitivi con le amiche e un ragazzo che frequenta con irregolarità. Un giorno di gennaio torna però in città Calu, una cara amica che abita in Spagna e che aiutava la madre in libreria quando Rebecca era ancora una bambina. E mentre le due fumano una sigaretta, Rebecca chiede a Calu:
“Com’è lasciare tutto questo?”
“E’ che non lo lasci mai fino in fondo. E comunque… Casa è una questione di occhi. Di prospettiva. Credo fermamente che esistano una causa e un effetto. E’ il principio fondamentale dell’universo. A ogni azione corrisponde una reazione uguale o contraria. Ma c’è. Non credo che nella vita si tratti solo di scelte. Ogni scelta è dettata da qualcosa che già sussiste. Perché c’è sempre un’origine delle cose… L’amore è universale”.
Rebecca sorride confusa, mentre Calu approfitta della visita per comprare un regalo a Caterina, sorella di un’amica di vecchia data. Ma il libro regalato rimane in libreria e Calu, già in viaggio, chiede a Rebecca di consegnarlo lei alla ragazza.
Quando Rebecca incontra Caterina, le loro vite non saranno più le stesse.

Un graphic novel su una storia d’amore che non teme di esserlo.

Il video dell’intervista all’autrice.

Mabel Morri, Cinquecento milioni di stelle
KappaLab 2013, 14 euro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...