Pearlman, VISIONE BINOCULARE

visione binoculareDa un’autrice ‘scoperta’ a 75 anni da The New York Times Book Review e avvicinata dalla critica a Updike e Alice Munro, il libro rivelazione del 2012: una raccolta di racconti, ambientati tra Gerusalemme, l’America Centrale, la Russia zarista, la Londra dei bombardamenti nazisti, l’Europa fino a Manhattan, alle coste del Maine e ai sobborghi di Boston.
In essi emerge lo sguardo profondamente umano dei grandi osservatori del nostro tempo. Non importa in quale situazione si trovino questi personaggi – un imprevisto rapport amoroso tra due cugini adolescenti, un’anziana coppia che decide di darsi a piccoli furti nei negozi, il pericolo che incombe sul figlio di una coppia benestante: Edith Pearlman racconta le loro esperienze con straordinaria acutezza dis pirito e totale padronanza di linguaggio, ma anche con instancabile e lucido ottimismo. Sentimenti veri che si piegano alle sinuosità della sua prosa, una tavolozza di colori che sfumano l’uno nell’altro con sorprendente continuità.
(dal risvolto di copertina)

Edith Pearlman, Visione binoculare
Bompiani 2012, euro 19,50

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...